Compilare in C

Il GCC (GNU Compiler Collection) è un sofisticato sistema di compilazione prodotto dal Progetto GNU. Esso supporta diversi linguaggi di programmazione, fra cui il C. Per usare il compilatore GCC bisogna innanzitutto aprire una finestra di terminale.

Il compilatore gcc dovrebbe già essere installato e disponibile. Il seguente comando ci dice quale versione di gcc è installata.

gcc --version

Se la risposta del terminale è:

bash: gcc: command not found

vuol dire che il compilatore non è installato. Se abbiamo una connessione internet, possiamo installare un nuovo pacchetto applicativo direttamente dalla linea di comando con il comando sudo aptitude install "nome pacchetto". Il comando sudo è necessario ogni qual volta un'azione richiede i privilegi di superutente. Quindi, per installare gcc, eseguiamo il seguente comando:

sudo aptitude install gcc

Inserire la password, dare conferma di voler installare gcc e gli altri pacchetti suggeriti e attendiamo il completamento dell'installazione.

Per scrivere i programmi in C si può usare l'editor di testo gedit. Occorre selezionarlo dalle applicazioni disponibili così come abbiamo fatto con la finestra di terminale. Ecco, ad esempio, il programma "Ciao mondo" scritto con gedit:

pagina web


Dopo aver salvato il file (ad esempio con il nome "hello.c") possiamo passare alla compilazione con gcc:

gcc hello.c


Se non ci sono errori di compilazione, viene creato il file oggetto a.out nella stessa cartella. Per eseguire il programma appena realizzato:

./a.out

Se vogliamo dare al programma un nome personalizzato, invece del semplice a.out, dobbiamo usare l'opzione -o di gcc. Ecco un esempio:

gcc -o ciao hello.c

In questo esempio, abbiamo compilato il file hello.c e abbiamo imposto, con l'opzione -o ciao, che il conseguente file oggetto si chiamasse ciao. Quindi, in questo caso, il nostro programmino si potrà eseguire con il comando:

./ciao